CORPSEVOMIT (USA-Il): “Raping the Ears of Those Above” Cd 2001 Blackened Moon

CORPSEVOMIT (USA-Il):

“Raping the Ears of Those Above” non Š un album che si colloca facilmente ne’ all’interno della nuova scuola ne’ della vecchia scuola Death Metal… tecnicamente ineccepibile, Š un album che si evolve in continuazione, con migliaia di riff, tempi di batteria assurdi, vagamente SUFFOCATION in alcuni punti, eppure senza mai sfociare in un a kermesse di suoni incoerenti. A guidicare dalla lunghezza e dalla complessit… dei pezzi si pu• valutare che questo album non Š stato partorito in dieci minuti, alcuni pezzi li avevo gi… sentiti su un paio di loro demo di qualche anno fa, rivisitati e ripuliti per l’occasione. Voce gutturale, e un suono decisamente moderno, eppure in questo album si percepisce una variet… e una freschezza tipica del Death Metal pi— incontaminato, con lunghi passaggi di ampio respiro, non prettamente “atmosferici” ma cadenziati cos da spezzare il ritmo tra un blastbeat e l’altro. Brutal Death tecnico e massiccio, mai a velocit… impossibili ma decisamente evoluto. Molto Buooono.

Vote: 8.1

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.